+39 334 8074306 staff@mentalfootball.it

Il calcio a misura di Coronavirus

Marzo 2020: gli italiani devono fronteggiare la pandemia di Coronavirus.

Il premier Giuseppe Conte comunica alla popolazione che l’unica soluzione per arginare il contagio di Coronavirus è quella di stare in casa.
E’ un momento storico per l’Italia.

Si ferma tutto: attività lavorative, scuole, università… e con loro anche il calcio, a tutti i livelli.

In altre parole: dalla Serie A ai piccoli amici è tutto bloccato.

La lunghezza e la monotonia di queste giornate si scontra con l’entusiasmo e l’energia dei più piccoli.

La voglia di tornare a giocare è è tanta: nella propria squadra come ai giardini, a scuola come all’oratorio… giorno dopo giorno il calcio ci manca sempre di più.

Cosa fare quindi per non sentire più la mancanza del pallone tra i piedi?

Ball Mastery: il calcio fatto in casa

Il corridoio di casa si trasforma nel tunnel che porta in campo. Il soggiorno è il nostro amato terreno di gioco.

Ci facciamo largo tra le sedie e si parte!

coronavirus
Ball mastery: tocchi intermedi + richiamo a v

Sono molti gli esercizi che puoi fare a casa per tenerti in allenamento e per migliorare alcuni aspetti che magari in un campo da calcio è difficile curare nel dettaglio.

Il dominio palla, la sensibilità della caviglia, la padronanza dell’attrezzo: sono tutte componenti di quella che si definisce Ball Mastery.

La Ball Mastery è l’abilità del calciatore di rapportarsi con il pallone. Rappresenta la capacità di effettuare gesti tecnici in maniera efficace.

Cosa serve per allenare la Ball Mastery?
Basta un pallone, di qualsiasi dimensione e materiale… anche da tennis, perché no?!

Ball mastery: tocchi intermedi + rullata

Nei video vengono mostrate due proposte di allenamento: come si può vedere il pallone si muove sempre tra l’interno di entrambi i piedi.

Nel primo video in seguito ai tocchi con l’interno piede si effettua un “richiamo a v”, nel secondo invece una “rullata” (o “suolata”).

L’obiettivo degli esercizi di Ball Mastery è quello di far sperimentare nuove gestualità tecniche che coinvolgano tutte le parti del piede.

IMPORTANTE! Un buon esercizio di Ball Mastery è quello che in poco spazio ha un rapporto piede/palla elevato: quindi il piede tocca tante volte il pallone in uno spazio ridotto.

Le idee per allenare la Ball Mastery sono infinite: basta un po’ di fantasia, un pallone e tanta voglia di imparare gesti tecnici nuovi.

… ah no, non sempre serve un pallone!

Ah, non dimenticarti tra un esercizio e l’altro di fare un salto sul nostro BLOG!

Numerosi articoli sono a tua disposizione per tenerti compagnia!

Related Posts

Leave a Reply