+39 334 8074306 staff@mentalfootball.it

Esercitazioni e proposte: quali caratteristiche le rendono efficaci?

Il contributo precedente ha evidenziato quanto la crescita della tua squadra e dei tuoi giovani calciatori sia subordinata alla tua esperienza, al tuo livello di formazione e alla condivisione delle famiglie dei tuoi metodi di lavoro e obiettivi.
La stagione è cominciata.
Dopo aver pianificato al meglio obiettivi e strategie, scendi in campo utilizzando soltanto esercitazioni di qualità!

Impiega esclusivamente proposte di lavoro che ti permettano di ottimizzare i tempi nella seduta di allenamento, per migliorare le qualità dei tuoi giovani atleti e raggiungere in fretta i tuoi obiettivi.

Quali caratteristiche contraddistinguono le esercitazioni più valide ed efficaci?
Come e dove trovarle?

Continua a leggere l’articolo.

Esercitazioni, metodi e filosofie

esercitazioni

Esistono molte filosofie, ciascuna con relativi metodi e proposte.
Ciascuna di queste possiede validi strumenti allenanti atti a potenziare una o più capacità.
Non ne esiste una migliore di un’altra, tantomeno una perfetta. Ciascuna di esse è coerente e funzionale per raggiungere specifici traguardi.

Inglesi e Tedeschi focalizzano la loro attenzione su velocità di gioco e intensità.
Belgi e Olandesi valorizzano e perseguono la tecnica in ogni sua forma.
Spagnoli e Lusitani curano gli aspetti decisionali e la rappresentazione e l’interazione spaziale.
Solo per citarne alcuni.

Le esercitazioni provenienti dalle differenti metodologie/filosofie sono sempre correlate agli obiettivi di gioco perseguiti.
Seppur spesso tra loro molto lontane, esse mantengono costanti e invariate le caratteristiche fondanti di ciascun approccio, vere responsabili della piena efficacia delle proposte.

In ogni parte del globo, a qualsiasi latitudine, le esercitazioni efficaci devono avere queste caratteristiche:

  • Esercitazioni tattiche in situazione o che simulavano l’attività di gara (partita con le mani, giochi di possesso palla a squadre, partita a quattro porte.
  • Esercitazioni tecniche che prevedevano prove individuali contemporanee (palleggi, conduzione palla nel traffico, tecnica a coppie).
  • Scelta rapida delle squadre a seconda di caratteristiche fisiche simili.
  • gruppi costituiti per un gioco rimanevano tali anche per quello successivo.
  • Successione spaziale delle esercitazioni strutturata in modo sequenziale.
  • Assegnazione di compiti precisi al momento di recuperare il materiale.
  • Palloni di scorta predisposti attorno al campo.
  • Numero di palloni superiore al numero di allievi.
  • Campi per le esercitazioni, ben delimitati e di facile comprensione.

Per un approfondimento relativo alle caratteristiche essenziali delle esercitazioni efficaci, leggi qui.

Esercitazioni: come e dove trovarle

esercitazioni

Il web è sempre più  una fonte inesauribile di idee, di contenuti e di strumenti.
La maggior parte dei motori di ricerca permette di trovare risposte in pochi click.
Facendo una banale domanda a Google, compaiono immediatamente sullo schermo migliaia di risultati.

Ma quali tra questi risultati è quello giusto?
Quale rappresenta veramente la risposta corretta al nostro quesito?
Come è possibile orientarsi velocemente tra queste centinaia di soluzioni?

La ricerca delle esercitazioni – o meglio dei video relativi a tali proposte – segue le medesime regole delle ricerche classiche.
In youtube si trova di tutto, ma spesso ciò non avviene nel momento desiderato.
Ci vorrebbe un assistente che consultasse per noi tutte le esercitazioni più efficaci delle diverse metodologie, le catalogasse e ce le proponesse nel momento opportuno, in base alle nostre esigenze.

E, dopo avercele proposte, ci aiutasse a inserirle in una pianificazione coerente e lineare, in perfetta sintonia con gli obiettivi cognitivi scelti.
E che magari tutto questo non richieda l’utilizzo di complessi programmi, ma sia tutto fruibile in modo semplice e veloce dal telefono.

Forse dovresti provare Mental Football Assistant.

Come fare? Semplice!
SCARICALA GRATIS!

Hai un iPhone? Scarica l’app compatibile qui.

Hai un mobile con sistema operativo Android (Samsung, Huawei, ecc)? Clicca qui.

 

 

Related Posts

Leave a Reply