+39 334 8074306 staff@mentalfootball.it

3 contro 2 calcio: transizione, superiorità numerica e finalizzazione

In questo articolo è presentata un’interessante proposta di allenamento targata SoccerCoachTV per migliorare la risoluzione di situazioni “3 contro 2 calcio” e di  “2 contro 1 calcio”; due azioni veloci in rapida sequenza sollecitano il giocatore ad azzerare i tempi morti e di latenza tra un particolare momento di gara e quello successivo.

Se vuoi ricevere nuove video-esercitazioni ogni settimana, comodamente sul tuo smartphone e tablet, non devi fare altro che iscriverti GRATIS su mfa.mentalfootball.com!


 

3 contro 2 calcio: proposta di allenamento

 

 

Descrizione
Spazio di gioco di metri 30 x 20 circa.
Due squadre composte da 6 giocatori ciascuna devono cercare di segnare una rete nella porta avversaria avvantaggiandosi di differenti situazioni di superiorità numerica.
Palloni e compagni in attesa sono posizionati ai lati della propria porta.
La squadra verde comincia l’azione d’attacco utilizzando 3 giocatori, mentre la squadra blu si contrappone con 2 giocatori soltanto.
L’azione termina se: viene segnata una rete, la palla esce dal campo o il difensore verde riesce a impossessarsene; in questi casi comincia una nuova azione d’attacco che vede coinvolti i due giocatori blu e il giocatore verde che ha colpito per ultimo il pallone.
Si crea una nuova situazione di 2 contro 1. Al termine di questa, tre nuovi giocatori verdi entrano in campo per portare un nuovo attacco alla porta avversaria.
Partecipanti: 12 giocatori + 2 portieri.
Tempo di gioco: 15 minuti, suddivisi in due manches in cui si invertono i ruoli.

Feedback e comunicazione
Esercitazione globale molto interessante e fondamentale per stimolare la velocità di reazione, l’abilità di comprendere e di risolvere differenti situazioni di disparità numerica in pochi istanti.
La struttura di questa proposta sollecita naturalmente il giocatore a reagire immediatamente al cambio di stato (transizione) in modo da abituarsi a passare agevolmente da una situazione d’attacco a una di difesa senza incorrere in inutili tempi di attesa.
In fase di gioco (partita), le situazioni di superiorità numerica durano pochi attimi: i calciatori che per primi riescono a percepirle e a risolvere a proprio vantaggio hanno molte più possibilità di portare dei pericoli alla squadra avversaria e di vincere la partita.
L’attenzione del coach è focalizzata alla piena comprensione di questi concetti da parte dei propri giocatori: essi sono chiamati a risolvere la situazione problematica in pochi istanti e a riadattarsi a quella successiva.

Related Posts

Leave a Reply