+39 334 8074306 staff@mentalfootball.it

1 contro 1 con sponde e 4 porte

1 contro 1, tempo di smarcamento, comprensione attiva dello spazio di gioco e delle relative posizioni del gioco del calcio (sostegno, appoggi, vertice); questi sono solo alcuni degli obiettivi “Mental Football” approfonditi in maniera chiara ed esaustiva in questa video proposta di allenamento firmata FIFAtv.

Sei un allenatore?
Vuoi far conoscere la tua metodologia di lavoro? Realizza un semplice video e pubblicalo sui nostri canali! Chiedici come qui!
Vuoi ricevere le migliori esercitazioni del web comodamente sul tuo smartphone e tablet?
Vieni su mfa.mentalfootball.com!


1 contro 1 con sponde e 4 porte: descrizione

Spazio di gioco di metri 15×15 circa.
Due giocatori, posti all’interno del campo da gioco devono cercare di segnare una rete in una delle due porte avversarie con l’aiuto di 4 giocatori posti ai lati del campo (due sui lati e due dietro le linee di fondo).
Le sponde possono giocare a due tocchi ed è possibile dare un valore diverso in base alla tipologia di gol segnato; a esempio è possibile moltiplicare il gol per un dato coefficiente, se questo avviene dopo un dribbling (l’obiettivo di seduta è l’1 contro 1) oppure modificare il valore se la rete viene realizzata di prima, dopo un passaggio della sponda (obiettivo di seduta superiorità numerica).
Numero partecipanti al gioco: 6 giocatori.
Tempo di gioco: manches da 120″/180″ circa.

1 contro 1 con sponde e 4 porte: comunicazione

Esercitazione analitica utile per migliorare la rappresentazione spaziale e la percezione corretta dei diversi tempi di gioco e di smarcamento.
Il giocatore posto al centro del campo deve cercare di liberarsi dalla marcatura dell’avversario quando il pallone è in possesso di una sponda, mentre deve decidere in modo autonomo la strategia di attacco e di azione quando è egli stesso ad avere il pallone tra i piedi: superare l’avversario in dribbling oppure collaborare con uno dei giocatori esterni?
La posizione dei “jolly” riprende le “posizioni” del gioco del calcio (vertice, sostegno, appoggi): il giocatore impegnato nella sfida 1 contro 1 all’interno apprende movimenti e strategie utili in situazione di gioco.
Feedback e correzioni del formatore possono essere inerenti all’obiettivo principale scelto per la seduta; le criticità più frequentemente incontrate in questa proposta sono relative al mancato movimento di smarcamento dei giocatori non in possesso del pallone.
Quando il giocatore centrale ha il pallone tra i piedi è opportuno che le 4 sponde compiano i movimenti adatti a poter dare supporto al portatore, qualora ne abbia bisogno (sostegno, appoggi, vertice); se il pallone è in possesso di una sponda, l’attaccante deve cercare di liberarsi a tempo e in modo funzionale del proprio marcatore.

Related Posts

Leave a Reply